Visita endocrinologica

Patologie tiroidee

Le patologie tiroidee sono molto diffuse nella popolazione mondiale, colpiscono soprattutto le donne e se non diagnosticate possono dare gravi problemi. Esse possono interessare la funzione della tiroide oppure della sua morfologia.

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla, posta nella parte anteriore del collo. La tiroide controlla funzioni vitali dell’organismo (la respirazione, il battito cardiaco, la temperatura corporea, la crescita corporea nei bambini) attraverso la produzione degli ormoni tiroidei: tiroxina (T4) e triiodiotironina (T3). La produzione degli ormoni tiroidei è, a sua volta, controllata dall’ormone tireostimolante (TSH) secreto dall’ipofisi, una ghiandola posta all’interno del cranio.

L’endocrinologo spesso è chiamato in causa nella diagnosi e cura delle alterazioni di funzione della tiroide. Quando la tiroide produce troppi ormoni tiroidei si manifesta una condizione chiamata ipertiroidismo che causa una serie di sintomi, quali nervosismo, ansia, iperattività, perdita di peso, battito cardiaco rapido o irregolare. Al contrario se la tiroide non produce abbastanza ormoni tiroidei si verifica una condizione chiamata ipotiroidismo. Nelle fasi iniziali, l’ipotiroidismo raramente provoca disturbi ma, col passare del tempo, se non curato, può causare una serie di problemi di salute, come obesità, dolori articolari, infertilità e malattie cardiache.

Oltre alle anomalie della funzione tiroidea l’endocrinologo valuta anche alterazioni della morfologia della tiroide, di cui fa diagnosi attraverso l’esecuzione di un’ecografia tiroidea.

Una patologia molto comune nella popolazione generale sono i noduli tiroidei cioè formazioni solide o piene di liquido che si formano all’interno della ghiandola stessa. I noduli sono quasi sempre formazioni benigne e solo nello 0,3% dei casi hanno caratteristiche di malignità (tumori della tiroide). Per distinguere i noduli benigni da quelli maligni spesso l’endocrinologo effettua un esame citologico con agoaspirato tiroideo. Nella maggior parte dei casi non sono gravi e non causano disturbi, quindi spesso si scopre di averli in modo del tutto casuale, ma richiedono comunque un controllo ecografico nel tempo. Nella maggior parte dei casi la presenza di noduli nella tiroide non si associa ad una alterazione della sua funzione.

Un’altra malattia della tiroide è il gozzo. Per gozzo si intende un aumento del volume della tiroide. Può essere associato alla presenza o no di noduli tiroidei. La dimensione del gozzo può variare da persona a persona: nella maggior parte dei casi è piccolo e non causa alcun sintomo ma, se il volume della tiroide aumenta in modo significativo, possono verificarsi disturbi della respirazione e della deglutizione, tali da richiedere l’asportazione della ghiandola in toto.

Rari sono i casi di tumori della tiroide, dovuti a una crescita anomala di un gruppo di cellule, che si presenza ecograficamente come un nodulo. È importante ricordare che un nodulo alla tiroide non è necessariamente un tumore. Circa solo 1 nodulo su 20 è tumorale. Inoltre, i tumori della tiroide sono a lenta crescita e poco aggressivi, con una risoluzione positiva nella maggioranza dei casi.

Infine, si parla di tiroidite quando nella tiroide si crea un processo di infiammazione che può causare livelli anormali (alti o bassi) di ormoni tiroidei nel sangue. L’origine della tiroidite può essere molto varia a seconda della tipologia: alcune sono di origine autoimmune (Hashimoto), altre di origine virale, altre ancora di origine batterica. Integrazione di informazioni cliniche, esami di laboratorio ed ecografia tiroidea permetterà all’endocrinologo di differenziare le varie tipologie ed effettuare la giusta scelta terapeutica.

Un fattore di rischio importante per molte patologie della tiroide è la familiarità, pertanto, è importante, effettuare almeno una volta nella vita il dosaggio degli ormoni tiroidei ed una visita endocrinologica con ecografia tiroidea, soprattutto nelle persone che abbiano familiari con problemi di tiroide.

contattaci

Prendi un appuntamento

Privacy

14 + 13 =

Studio Radiologico Giaccari