La Mineralometria ossea computerizzata

MOC

Nel nostro centro è possibile effettuare la mineralometria ossea computerizzata (MOC) per la diagnosi dell’osteopenia e/o dell’osteoporosi. L’esame può essere erogato da solo oppure in associazione alla visita specialistica per osteoporosi. Il pacchetto visita endocrinologica e MOC offre il vantaggio di poter effettuare una diagnosi ed impostare un percorso terapeutico in un’unica soluzione.
Tutte le persone possono sottoporsi a tale esame, unica controindicazione è la gravidanza. Questo è un esame diagnostico non invasivo e indolore, che grazie ad una quantità di radiazioni molto bassa, è in grado di misurare la densità della massa ossea (BMD) e stimare l’eventuale rischio di fratture: valori di BDM inferiori al normale sono indicativi di fragilità ossea e di suscettibilità, da parte dello scheletro, a subire fratture. Il macchinario restituisce risultati espressi in T-score. Questo parametro valuta la differenza tra il valore del paziente e quello medio della popolazione sana di riferimento di età pari a 25-30 anni, fase della vita in cui si raggiunge l’apice di massa ossea. Al crescere della degenerazione della struttura ossea il T-score sarà più basso. Un T-score compreso fra +1 e -1 indica una mineralizzazione ossea nella norma, mentre si parla di osteoporosi severa se il T-score è uguale o inferiore a -2,5. La zona grigia compresa tra questi valori indica, invece, una iniziale perdita di massa ossea definita osteopenia, che se non riconosciuta e trattata decorre in maniera silente verso l’osteoporosi.

Altro in:
La vitamina D

La vitamina D

Uno stile di vita sano è il nostro primo alleato contro l’osteoporosi. Una precoce diagnosi nei...

leggi tutto
Le terapie

Le terapie

La terapia per l’osteoporosi è principalmente farmacologica; permette di aumentare la massa ossea...

leggi tutto