Visita per dislipidemia

Cos’è la dislipidemia

Con il termine dislipidemia si intende un’alterazione del metabolismo dei grassi, con conseguente aumento del loro livello nel sangue. Il dilagare di tale patologia nella popolazione mondiale è dovuto ad errate abitudini di vita: alimentazione ricca in colesterolo e grassi saturi e sedentarietà.

Le forme più comuni sono l’ipertrigliceridemia caratterizzata per l’aumento dei trigliceridi, questi derivanti per lo più dall’alimentazione vanno ad accumularsi all’interno dei tessuti danneggiandoli, una nota condizione ad esempio è il cosiddetto fegato grasso (steatosi); e l’ipercolesterolemia dovuta ad un aumento dei livelli di colesterolo in circolo, in particolare del colesterolo cattivo (LDL), che attaccandosi alle pareti dei vasi (aterosclerosi) rappresenta uno dei principali fattori di rischio per infarti e ictus cerebrali.

Spesso le due forme coesistono in quella che viene definita dislipidemia mista.

Abbiamo dislipidemie secondarie, in cui all’immancabile componente genetica si sommano fattori di rischio secondari, come insulino-resistenza, diabete mellito, obesità, ridotta funzione tiroidea, malattie renali ed epatiche, alcolismo, gotta ed alcuni farmaci; e dislipidemie primarie (presenti già in età infantile) conseguenti ad anomalie genetiche.

contattaci

Prendi un appuntamento

Privacy

12 + 9 =

Studio Radiologico Giaccari